Issue

Lee Friedlander – America by car

Il paesaggio americano visto attraverso lo specchietto retrovisore e i vetri dell’auto. Un’esplorazione visionaria oltre il già noto, oltre l’ovvio, in un gioco di riflessi e ironici rimandi, in cui ogni scatto restituisce una visione nuova degli States.

Antonio Rovaldi – “Orizzonte in Italia”

Frutto di un lungo viaggio in due tappe lungo le coste della penisola italiana, “Orizzonte in Italia” di Antonio Rovaldi è un’immagine complessa che si è formata nel tempo, attraverso un accumulo di sguardi; è traccia di un’esperienza, personale e circoscritta, e di un immaginario, collettivo e sconfinato.

La linea inesistente – Viaggio lungo la ex cortina di ferro

Il racconto di quel lungo confine invisibile che per oltre 40 anni ha diviso l’Europa in due sfere di diversa influenza politica. Nel 2008, Monteleone ha percorso 4000 km per documentare, con sguardo al contempo descrittivo e narrativo, una profonda frattura di cui ancora oggi si percepiscono le eredità.

Bernard Plossu – Polvere di viaggio

Grande viaggiatore, Plossu ha fotografato e vissuto in varie parti del mondo ma deserto è il suo luogo dell’anima. Il suo sguardo empatico si posa su paesaggi, cose e persone, seguendo, senza gerarchie, il ritmo instabile della vita e il fluire del viaggio, all’insegna della spontaneità espressiva.

L’avventura del pensiero e dello sguardo

La fotografia come dispositivo capace di attivare un pensiero, attraverso il quale rileggere il paesaggio e il territorio: dal lavoro seminale di Luigi Ghirri al lavoro di Andrea Abati, fino al recente progetto di “Around the Walk”.

Franco Vaccari – Il viaggio come esposizione

L’artista tende a scardinare il consueto rapporto tra fotografia e viaggio per restituire un prodotto del tutto nuovo, anti turistico e anti spettacolare, evidenziando il percorso, non la meta, e ponendo al centro della riflessione l’atto stesso del viaggiare.

Natalino Russo – “L’Italia è un sentiero”

“L’unico modo per fotografare e per osservare il mondo è camminare” sostiene l’autore. E, camminando, attraverso percorsi di montagna antichi e nuovi, ha scritto un libro che non è una guida di viaggio, ma racchiude una filosofia di vita. Qui accompagnato dalle immagini che hanno segnato il suo viaggiare per la realizzazione del volume.